Università degli Studi di Firenze - Dipartimento di Ingegneria Civile
Simone Lippi
 
               
 
 
SIMONE LIPPI
DOTTORANDO
presso il Politecnico di Milano

CONTATTI
 
 
+39-055-479458
+39-055-4796317
 
+39-055-495333

PRESENTAZIONE

Nato a Firenze il 27.06.80.
Laureato nel 2005 in Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio presso l'Università degli Studi di Firenze nell'ambito di Ingegneria Sanitaria Ambientale, con elaborato finale di Tesi dal titolo Indagini sperimentali per il pretrattamento di rifiuti liquidi in arrivo all'impianto di Calice (PO) mediante MBR in scala pilota .
Iscritto dal 1° gennaio 2006 al Dottorato di Ricerca XXI Ciclo in Ingegneria Sanitaria Ambientale presso il Politecnico di Milano - Dipartimento Ingegneria Idraulica, Infrastrutture viarie, Ambientale e del Rilevamento, ma distaccato in questa sede per motivi di ricerca.
Si occupa principalmente di strategie di risparmio energetico applicate ai processi di Depurazione delle Acque Reflue.


ATTIVITA' DI RICERCA ATTUALE

Mi occupo principalmente di strategie di risparmio energetico applicate ai processi di Depurazione delle Acque Reflue, argomento di particolare interesse nell'ambito della Gestione e della Depurazione.
Sebbene si tratti di un tema ben conosciuto già nel passato, oggi appare di grande attualità. Le frequenti crisi e l'incremento dei costi energetici favoriscono gli investimenti in soluzioni in grado di ridurre il fabbisogno di energia. Ciò può essere conseguito adottando tecnologie e processi più efficienti o individuando strategie di gestione alternative. In questa direzione l'adozione di sistemi di controllo on-line abbinati a modelli di simulazione dei processi, può consentire in molti casi concreti risparmi energetici oltre a consistenti miglioramenti di efficienza del trattamento.
L'intera ricerca si basa sull'applicazione di tecniche di contenimento energetico all'interno di Impianti di Depurazione di Acque Reflue presenti nell'ATO 2 della Regione Toscana, in collaborazione con l'Ente Gestore del Servizio Idrico Integrato (Acque SpA), attraverso il monitoraggio di una serie di impianti esistenti e l'installazione di un sistema sperimentale di controllo su un impianto specifico.
Attualmente sono oggetto di valutazione prove preliminari ( tra cui verifiche idrodinamiche, caratterizzazione di refluo e biomassa, prove di riossigenazione ), in grado di fornire informazioni utili per l'analisi dell'efficienza depurativa e per l'implementazione di modelli numerici in grado di simulare il funzionamento dell'impianto.
Mi sono a lungo occupato anche dell'applicabilità della tecnologia MBR (Membrane BioReactor) per il pre-trattamento di percolati di discarica.

 

Back To Ricerca